5 Eurosafe Imaging Stars alla radiologia del San Gallicano

31L’Istituto San Gallicano è il primo centro italiano ad essersi aggiudicato le 5 Eurosafe Imaging Stars, il massimo riconoscimento europeo in materia di radioprotezione.

Il centro ha ottenuto tale riconoscimento grazie ad un aggiornamento costante degli hardware e software del parco macchine che gli ha permesso di ridurre la dose di radiazioni ionizzanti ed essere in linea con gli standard nazionali.

Questo è infatti l’obiettivo chiave della direttiva Euratom 2013/59 soprattutto dopo la conferma da parte della comunità scientifica, dell’esistenza di una correlazione certa tra esami radiodiagnostici, in particolare le TC, e il potenziale rischio di cancerogenesi.

Il Direttore Generale dell’IRCCS IFO Francesco Ripa di Meana, dichiara: “Gli IFO, Regina Elena e San Gallicano sono centro di riferimento a livello nazionale per il monitoraggio e la appropriatezza della dose radiologica. Tra i primi IRCCS pubblici ad aver avviato il processo di qualità in un’ottica di centralità della persona, operatore e paziente attraverso la creazione del dose team e pianificazione di studi scientifici per l’ottimizzazione di processi e procedure che evitino il consumismo radiologico”.

Una grande attenzione la meritano i pazienti oncologici – sottolinea Antonio Guerrisi radiologo ISG – poiché eseguono indagini TC ripetute nel tempo per follow-up e monitoraggio di terapia, e ciò comporta conseguenti dosi cumulative a cui sono sottoposti. Emerge quindi la necessità di monitorare le dosi nel corso di vita della persona”.