Allenarsi di prima mattina: vantaggi e svantaggi

Secondo molti esperti l’allenamento migliore è quello praticato nelle prime ore del mattino eppure pare che potrebbe avere effetti negativi sulla salute o non essere del tutto efficace.

L’allenamento mattutino, ovvero a stomaco vuoto, di solito prima delle 8 è sicuramente particolarmente vantaggioso per chi ha come primo obiettivo il perdere peso o migliorare la propria forma fisica.

Una particolare attenzione all’allenamento di prima mattina deve averla che ha problemi cardiovascolari. La corsa e l’allenamento fanno sicuramente bene al cuore e al sistema cardiovascolare. Ma a causa delle variazioni nella pressione del sangue, è meglio prima di intraprendere qualsiasi attività fisica consultare il proprio medico.

Anche per chi soffre di diabete l’attività fisica a stomaco vuoto potrebbe influenzare il livello della glicemia.

Inoltre per l’allenamento di forza e per le attività che richiedono forza e fatica in generale pare che la temperatura corporea al pomeriggio sia più favorevole.

C’è sicuramente da tener conto che se si riducono drasticamente le ore di riposo si può incorrere in vari effetti negativi come mal di testa e sbalzi d’umore.

Per chi già abitualmente è una persona mattutina, e quindi già abituata ad alzarsi di buon ora, l’allenamento in quelle ore è la scelta migliore anche per essere sicuri che a causa della stanchezza accumulata durante il corso della giornata si possa cambiare idea e saltare l’allenamento quotidiano.