Anche i neonati possono fare ginnastica

Anche i neonati posso allenarsi con l’aiuto di mamma e papà. Stimolare la muscolatura è un passaggio importantissimo e indispensabile per l’avvio al gattonamento e ai primi passi.

Durante il primo mese di vita si può allenare il bebè semplicemente stendendolo pancia in giù sul lettino, sul divano o sul tappeto per i giochi. Questa posizione permette ai muscoli del collo di rinforzarsi, per quando inizierà a tenere diritta la testina.

Dai tre mesi in poi si possono iniziare i movimenti che allenano la muscolatura della schiena. Prendendo il bimbo per le manine e tirando dolcemente le braccia fino a portarlo nella posizione seduta.

Dai cinque mesi in su bisogna aiutare i neonati a tenere sollevata la testa. Può essere utile per l’allenamento tenerli in braccio in posizione ben diritta e camminare a spasso spedito.

Dai sette-otto mesi in poi la ginnastica deve essere mirata alle gambe. Possiamo mettere il bimbo in piedi e farlo saltellare delicatamente oppure stenderlo sulla schiena e spingere con le mani le sue gambine verso l’addome entrambi gli esercizi sono utili per sviluppare i muscoli degli arti inferiori.

Dopo l’anno i bambini più precoci, hanno già iniziato a camminare. Se ciò non è ancora accaduto, porgere le mani al piccolo invitandolo ad aggrapparsi, ma senza forzarlo lo aiuterà ad allenarsi ma è importante aspettare che sia lui a decidere se e quando alzarsi.