Aumentano i tumori tra le donne: campagna nazionale per prevenirli

table-2723873_1920Negli ultimi 5 anni si è registrato in Italia un aumento dei casi di tumori fra le donne. Ad eccezione del tumore all’utero (la cui incidenza è diminuita del 10%), si rileva un preoccupante aumento di tutte le altre neoplasie tipicamente femminili.

Nonostante i nuovi mezzi a disposizione nella lotta contro il cancro questi dati portano alla luce due problemi importanti collegati tra loro: disinformazione e scarsa prevenzione fra le donne.

Uno stile di vita sano, con una corretta alimentazione e una giusta attività sportiva, aiuta a ridurre notevolmente i casi di mortalità associati a queste patologie. La prevenzione poi, permette ai medici di intervenire con alcune terapie mediche che, somministrate in una fase iniziale, sono dei veri e propri “salvavita”.

Per questi motivi, poche settimane fa a Roma ha avuto il via la Campagna nazionale Prevenzione Oncologica al Femminile da parte della fondazione “Insieme contro il Cancro”.

La prevenzione «è l’arma principale per sconfiggere il cancro»  ha spiegato il presidente della fondazione Federico Cognetti e per questo “il progetto vuole raggiungere il più ampio numero di italiane”.

Supportata da MSD Italia che ha reso possibile l’iniziativa con un educational grant, la fondazione punta a sensibilizzare le donne di tute le età contro tutti i tumori HBV e HPV correlati spingendo verso una maggiore adesione alle vaccinazioni contro l’HPV.

Il progetto ha ottenuto l’appoggio del Coni e del suo presidente, Giovanni Malagò e ha visto la partecipazione, come testimonial, di un personaggio noto e influente come Federica Pellegrini.