Avvelenamento: come effettuare un primo soccorso ad un bambino

Una sostanza è definita tossica per il nostro organismo quando provoca alterazioni, temporanee o permanenti, nelle funzioni dello stesso. Le vie di introduzione più frequenti sono la bocca, la via respiratoria e la pelle.

Le occasioni per un bambini fino ai tre di entrare a contatto con una sostanza nociva sono tantissime soprattutto in età prescolare, quando il bambino esplora, cerca di manipolare o assaggiare i liquidi non intuendo il senso del pericolo

Ogni veleno crea una sintomatologia diversa: gli acidi e le basi forti, se ingeriti, provocano dolore e bruciore da ustione chimica nella zona della bocca, nella faringe, nella laringe, nell’esofago, nello stomaco.

Nei bambini di età compresa tra  1 e 5 anni la maggior parte degli avvelenamenti gravi è dovuta all’ingestione di sostanze tossiche. Prima dell’anno di età l’avvelenamento più comune è quello legato a un errore nella somministrazione di farmaci. In età superiore ai 10 anni, l’avvelenamento è solitamente volontario o dovuto a ingestione di droghe.

I sintomi di avvelenamento sono:

Alterazioni del ritmo del respiro e del battito cardiaco; sudorazione abbondante; occhi irritati con lacrimazione abbondante; salivazione eccessiva, schiuma ai lati della bocca; dolore o bruciore a bocca, naso, gola; dolore addominale; nausea, vomito, diarrea; alterazione dello stato di coscienza; attacco convulsivo.

Cosa Fare in caso di sospetto avvelenamento:

Se la pelle del bambino è stata esposta a sostanze tossiche bisogna togliere subito gli indumenti contaminati; spazzolare il materiale residuo dalla pelle e dai capelli, lavare la pelle e i capelli con abbondante acqua e sapone; se sono presenti ustioni portare il bambino al pronto soccorso.

Se il bambino ha ingerito una sostanza tossica bisogna invece portarlo immediatamente al pronto soccorso se possibile portando la confezione della sostanza ingerita.

Cosa Non Fare:

Non provocare il vomito. Non far assumere latte (alcuni veleni penetrano o si potenziano con il latte) o altre sostanze.