Fare il bagno dopo mangiato è pericoloso?

66Fare il bagno dopo i pasti è realmente pericoloso?

I dati scientifici sulla connessione tra i pasti prima del bagno e il rischio annegamento sono pochi, tanto che la International Life Saving Federation definisce infondata la raccomandazione di evitare il bagno dopo i pasti.

In realtà esistono dei rischi di  annegamento legati indirettamente all’immersione dopo pasti ed è sicuramente importante conoscerli.

Durante la digestione i muscoli impegnati nel nuoto, potrebbero essere penalizzati poiché afflusso sanguigno si riversa maggiormente verso l’intestino. Ma il nostro apparato cardiovascolare, in assenza di patologie specifiche, è perfettamente in grado di fare fronte alle due necessità contemporaneamente.

La seconda motivazione è quella della congestione, legata al cambiamento repentino di temperatura entrando in acqua, Anche in questo caso, non è tanto la distanza dal pasto, quanto il tipo di pasto, la temperatura dell’acqua rispetto a quella esterna e la rapidità d’immersione che contano.

Bisogna ricordare, comunque, che la probabilità che un malore sia causa di affogamento è molto ridotta. Per ridurre al minimo il rischio di incidenti al mare o in piscina è fondamentale: non perdere mai di vista i bambini quando sono in acqua e monitorare le correnti e la profondità dell’acqua.  Far bagnare i piccoli gradualmente, in particolare modo nel caso di acqua fredda e consumare pasti leggeri prevalentemente a base di carboidrati.