Ogni bicchiere oltre il limite può ridurre di 30 minuti l’aspettativa di vita

drink-3313605_1920Secondo un nuovo studio inglese, bere una quantità di alcol superiore alle linee guida può accorciare l’aspettativa di vita di 30 minuti.

Questa la conclusione a cui è giunto uno studio condotto dall’Università di Cambridge, basato sui dati di 600.000 bevitori in 19 paesi, i quali hanno riferito consumi di alcol diversi, ma comunque superiori a 100 grammi settimanali. È stato quindi considerato questo come limite di sicurezza, oltre la quale aumenta il rischio di ictus (14%), aneurisma aortico (15%) e insufficienza cardiaca (9%).

Lo studio ha dimostrato che se un quarantenne bevesse 4 unità in più rispetto alle linee guida (cioè 3 bicchieri di vino a sera), ridurrebbe di due anni la propria aspettativa di vita.

I dati dello studio (pubblicato su Lancet), confermerebbero che i limiti settimanali di consumo di alcol andrebbero abbassati in modo drastico. Inoltre, questo studio ci conferma che non ci sono benefici sulla salute nel consumo di alcol e che c’è quindi la necessità di discutere di un argomento così importante ed attuale.