Il caffè come alleato contro il tumore alla prostata

coffee-171653_1920Consumare almeno tre tazzine di caffè al giorno, ridurrebbe il rischio di tumore alla prostata.

Uno studio italiano ha recentemente dimostrato che il tanto discusso caffè in realtà non solo non avrebbe effetti negativi sul nostro organismo, ma anzi, ne porterebbe dei benefici.

Negli anni sono stati molti gli studi che accusavano o scagionavano il caffè: c’era infatti chi sosteneva che aumentasse il rischio di malattie; mentre c’era chi lo promuoveva come bevanda miracolosa.

Recentemente però, un gruppo di ricercatori italiani ha analizzato i dati raccolti in uno studio chiamato “Moli-sani”, un’indagine che ha coinvolto 25mila abitanti del Molise sui fattori genetici e ambientali alla base di malattie cardiovascolari e tumori. I dati hanno dimostrato una riduzione di rischio per il cancro alla prostata pari al 53%, in chi beveva più di tre tazzine al giorno.

Lo studio è stato pubblicato anche sulla rivista scientifica International Journal of Cancer.