Il caldo fa aumentare i consumi di frutta e verdura

greengrocers-1468809_1920Con l’arrivo del caldo, i consumi di frutta e verdura hanno fatto registrare un aumento record: si parla infatti del 9,6% in più nel 2017.

Questi i dati pubblicati dalla Coldiretti, sulla base dei dati Nielsen relativi ai primi quattro mesi dell’anno. L’aumento dei consumi comprende principalmente frutta secca (con un +11,9%), verdura (anche qua +11,9%) e frutta fresca (+7,1%).Gli esperti sono molto soddisfatti di questa inversione di tendenza rispetto al passato: oggi infatti, stiamo assistendo ad un cambiamento degli stili di vita, con una maggiore domanda di alimenti più genuini.

Ma l’aumento non è stato registrato solo sul consumo di frutta e verdura, perché anche le esportazioni sembrano andare a gonfie vele. Secondo i dati del primo bimestre del 2017, le esportazioni di frutta e verdura Made In Italy sono aumentate del 7% rispetto all’anno precedente, registrando il valore più alto degli ultimi 25 anni.

Questi dati sono il risultato (anche) del cambiamento degli stili di vita, sempre più salutari, e della diffusione di tecnologie (ormai alla portata di tutti) come gli essiccatori o le centrifughe, che fanno apprezzare di più gli alimenti salutari a grandi e piccini.