Cos’è la tricodinia e quali sono le cause?

La tricodinia è un disturbo caratterizzato da fastidio o dolore persistenti a livello del cuoio capelluto.

Questa patologia rientra tre le allodinie (disturbi in cui il dolore cutaneo compare in assenza di fattori esterni ben identificabili). Il dolore può essere più o meno intenso, percepito maggiormente alla radice dei capelli. Il dolore può essere scatenato pettinandosi o accarezzandosi i capelli. Nei casi più gravi è accompagnato da bruciore, formicolio o prurito alla testa.

La causa principale è la ridotta soglia di attivazione dei nocicettori diffusi in tutto il cuoio capelluto e rappresenta quasi sempre la presenza di un problema di salute dei capelli che accompagna o precede altre situazioni dermatologiche, come il telogen effluvium.

Altre possibili cause sono lo stress, le tensioni emozionali, l’ansia e la qualità e quantità del sebo. Infatti l’ipersecrezione sebacea può trasformarsi in dermatite seborroica causando l’irritazione del cuoio capelluto. Infine, non è da sottovalutare anche la forfora soprattutto se grassa che potrebbe ostacolare l’attività follicolare così come la follicolite al cuoio capelluto o l’acne.