Dalla frutta secca la soluzione contro l’obesità

almonds-2681415_1920Secondo i ricercatori della School of Public Health della Loma Linda University, la frutta secca sarebbe l’arma contro il sovrappeso e l’obesità.

Lo affermano nel loro studio, pubblicato sull’European Journal of Nutrition. Gli scienziati hanno scoperto che chi include nella propria dieta frutta secca a guscio, come noci, pistacchi, mandorle e arachidi (che però rientrano nei legumi) hanno più probabilità di ridurre il loro peso corporeo ed anche il rischio di incorrere in sovrappeso e obesità.

Il prof. Joan Sabaté, direttore del Centro per la nutrizione, lifestyle e prevezione delle malattie infettive, era a capo del team di ricerca. Sono stati analizzati i dati relativi allo stile di vita di oltre 373.000 cittadini europei, con un’età compresa tra i 25 e i 70 anni. Lo studio è durato 5 anni, nei quali il prof. Sabaté ha scoperto che i partecipanti avevano guadagnato una media di 2,1 kg. Tra i partecipanti però, chi consumava della frutta secca, non solo aveva messo su meno peso, ma aveva anche un rischio del 5% inferiore rispetto a chi non consumava frutta secca.

Inoltre, sono state analizzate altre informazioni come le pratiche dietetiche e il BMI, cioè l’indice di massa corporea.