Dalla Svezia in arrivo il contraccettivo senza ormoni

contraceptive-pills-849413_1920Gli scienziati del Kungliga Tekniska Högskolan stanno testando le proprietà del chitosano, una sostanza che viene ottenuta dal guscio dei crostacei e che produce una barriera in grado di bloccare lo sperma. Il tutto senza effetti collaterali.

I ricercatori del Kungliga Tekniska Högskolan di Stoccolma hanno messo a punto un anticoncezionale naturale che non altera il ciclo naturale della fecondità né l’equilibrio ormonale. Al momento sono stati pubblicati i risultati sulla rivista scientifica Biomacromolecules dell’American Chemical Society.

Il funzionamento di questo anticoncezionale è molto semplice: vengono sfruttate le proprietà del chitosano (utilizzato nella maggior parte delle pillole per perdere peso), un polisaccaride derivato dalla chitina, una sostanza che viene sviluppata nei gusci esterni dei crostacei. Il chitosano agisce a livello della cervice, restringendo la mucosa all’ingresso dell’utero e allentandola naturalmente durante l’ovulazione, permettendo così al seme maschile di fecondare gli ovuli.

Utilizzando questa sostanza, gli studiosi vogliono creare una piccola capsula vaginale, da introdurre nell’organismo femminile, che si dissolva rapidamente. In questo modo, basterebbero pochi minuti per creare una barriera anticoncezionale naturale. Essendo un prodotto naturale che agisce sullo strato di muco superficiale, può essere utilizzato solo quando necessario, sia come contraccettivo (l’utilizzo per cui è stato concepito dagli scienziati) ma anche come cura di ulcere o malattie infiammatorie dell’intestino.