Depilazione dolorosa? Spesso può essere anche pericolosa per la salute

112Uno studio dell’UCSF (University of California, San Francisco), pubblicato sul Journal of Urology, ha scoperto che la depilazione è pericolosa al punto da spedirvi in ospedale con tagli e infezioni di vario genere.  Infatti, negli ultimi anni negli Usa è notevolmente cresciuto il numero di ricoveri registrati a causa della dilagante ossessione per il pube glabro.

Dalla ricerca condotta su 142.144 adulti è emerso che il 70% dei ricoveri ospedalieri registrati fra il 2002 e il 2010 e legati a problemi genito-urinari ha riguardato gli uomini di età compresa fra i 18 e i 28 anni, infortunatisi prevalentemente mentre facevano sport, mentre gli anziani tendono a farsi male in maniera accidentale, durante le attività quotidiane. Mentre le donne costrette a ricorrere al medico in seguito a  tagli e infezioni spesso anche gravi da imputare tanto alle tecniche di epilazione estreme, quanto al fenomeno degli vajazzles (ovvero, cristalli e glitter applicati nella zona bikini).

Gli esperti consigliano di arrivare alla depilazione totale per gradi; esfoliare la zona da trattare almeno 24 ore prima.

Inoltre, non bere alcolici o caffè che sensibilizzano la cute e non fissare la depilazione nei giorni precedenti il ciclo. Negli Stati Uniti si è molto diffusa la strategie “no-pain” ovvero l’abitudine prima della depilazione di ricorrere a antidolorifici specifici o lozioni anestetiche locali.