Dermatite polimorfa solare

56La dermatite polimorfa solare è una reazione dovuta al rilascio nella cute di alcuni mediatori chimici responsabili del prurito, in seguito all’esposizione alle radiazioni ultraviolette. Ciò innesca un’infiammazione, che risulta evidente a livello cutaneo.

Di solito, la dermatite polimorfa solare si presenta dopo alcune ore dall’inizio dell’esposizione al sole.

Le eruzioni compaiono sulle zone più fotoesposte (viso, collo, décolleté e braccia), soprattutto in primavera-estate. Può comparire a qualsiasi età, ma si manifesta più comunemente nelle persone di pelle molto chiara, soprattutto di sesso femminile.

La terapia migliore consiste nel moderare l’esposizione al sole: così facendo, il prurito e le altre manifestazioni cutanee si auto-limitano e migliorano spontaneamente nel giro di qualche giorno. Per alleviare i sintomi, in casi più gravi, il dermatologo può prescrivere antistaminici e farmaci corticosteroidei.