Dieta low carb: pro e contro

La dieta low carb è al momento la dieta più gettonata dagli italiani. Il motivo che spinge la maggior parte delle persona che vogliono perdere peso a orientarsi verso questo tipo di dieta è la rapida perdita di peso.

Questo tipo di alimentazione permette di perdere molti liquidi, gli stessi che vengono eliminati con i carboidrati. Purtroppo la maggior parte dei chili persi con l’espulsione dei liquidi vengono facilmente riacquistati nel momento dell’abbandono della fase low carb.

La dieta a basso contenuto di carboidrati è sicuramente consigliatissima per chi vuole ottenere una definizione muscolare poiché, liberando acqua extracellulare, il fisico appare molto più asciutto.

La dieta low carb è basata sulla quasi totale eliminazione di carboidrati, quindi  sulla sospensione temporanea di pasta, riso e legumi. I carboidrati hanno la capacità di aumentare i livelli di insulina, che però cadono rapidamente e provocano attacchi di fame. Le proteine, invece, vengono digerite più lentamente dando un senso di sazietà a lungo termine.

Secondo gli esperti però la dieta low carb permette, quasi nell’immediato, risultati piuttosto evidenti ma che tendono a rallentare notevolmente dopo qualche settimana. Inoltre il metabolismo tende a rallentare, e le forze a diminuire.