Flop del viagra rosa: effetti collaterali e scarsi risultati sulla libido

pills-1885550_1280---Il cosiddetto “viagra rosa” a cui la Food and Drug Administration, l’agenzia americana di controllo sugli alimenti e sui farmaci ha dato il via libera circa un anno fa, sembra essere un sostanziale flop.

Pochi sono infatti i benefici sul desiderio, mentre sembrano essere molti i rischi di effetti collaterali. Un gruppo di ricercatori europei dell’Università di Rotterdam, che ha focalizzato la propria attenzione sui dati emersi da otto studi clinici, cinque dei quali sono stati pubblicati tra il 2011 e il 2014 e tre che non sono invece stati pubblicati, che hanno coinvolto complessivamente 5914 donne trattate con flibanserina, un farmaco inizialmente studiato per la cura della depressione, ma che successivamente ha ottenuto l’approvazione in commercio come prima terapia non ormonale utile a stimolare la libido femminile.

Dall’analisi dei dati emersi è risultato che gli effetti sul desiderio sessuale femminile sono “minimi”, addirittura quasi trascurabili, a fronte di numerosi effetti collaterali come vertigini, sonnolenza, e nausea. Il beneficio medio per una donna che fa uso del viagra rosa sarebbe infatti pari a mezzo rapporto sessuale soddisfacente in più al mese. L’impiego della flibanserina oltre a non aver permesso di riscontrare i risultati attesi, non è in grado di fornire le risposte che è possibile ottenere invece con alcuni ormoni come il testosterone o il DHEA (prodotto dalla ghiandola surrenale) e utilizzati nell’ambito di uno stile di vita corretto. A questo punto sembra non essere un caso il fatto che l’Ema, l’ente regolatorio europeo, non lo abbia mai approvato.