In futuro grazie alle staminali sarà possibile fabbricare sangue personalizzato

laboratory-313866_1920Il sangue creato in “laboratorio” potrà essere utilizzato per le trasfusioni, l’analisi delle leucemie e la sperimentazione di nuove terapie.

Grazie a due nuovi studi condotti da scienziati statunitensi, pubblicati anche sulla rivista scientifica Nature, è stato fatto un nuovo passo avanti per la “produzione di sangue” personalizzato.È stato possibile ottenere un mix di staminali progenitrici capaci di formare diversi tipi di cellule del sangue umano.

In entrambi gli studi, le cellule staminali sono state “educate” a differenziarsi: sono state prese cellule staminali umane pliripotenti, capaci cioè di generare tutti i tipi di cellule presenti nell’organismo adulto. Successivamente, le cellule sono state messe a contatto con un mix di sostanze chimiche, permettendo alle cellule di dare origine a un tessuto embrionale che è stato riprogrammato genericamente per produrre le staminali del sangue.

Al momento questo procedimento è stato testato sui topi, ma prossimamente ne saranno studiati gli effetti anche sull’uomo, visti i risultati più che positivi.