I colossi della tecnologia IBM, Intel ed Apple, investono sempre più risorse nel campo della salute

smart-watch-821559_1920La rivista Ieee Spectrum ha pubblicato un articolo in cui ha raccolto i tre progetti lanciati negli ultimi giorni dai 3 principali colossi tecnologici, i quali si occuperanno rispettivamente di problemi cardiaci, tumore al polmone e di un sensore per misurare il diabete.

IBM ha sviluppato un progetto, costato due milioni di dollari, con lo scopo di anticipare di almeno due anni le diagnosi di insufficienza cardiaca, rispetto ai metodi tradizionali. L’algoritmo sviluppato si basa sui dati normalmente raccolti durante le visite.

Intel invece, insieme ad Alibaba ed altri partner, ha lanciato un concorso per sviluppare un algoritmo in grado di anticipare le diagnosi per il tumore al polmone.

Infine, Apple, vorrebbe implementare un sensore in grado di misurare il diabete. Grazie ad una misurazione continua e non invasiva, si potrebbero conoscere in qualsiasi momento i livelli di glucosio nel sangue ed avere uno storico per analizzare eventuali picchi. Apple lavorerebbe a questo progetto da cinque anni, effettuando studi di fattibilità in siti clinici nella Bay Area, l’area metropolitana che circonda la Baia di San Francisco.

Oltre questi progetti molto ambiziosi, l’utilizzo dell’intelligenza artificiale nel campo medico potrebbe tornare utile per prevenire gli effetti collaterali di un farmaco. Utilizzando un algoritmo con le informazioni base della struttura chimica del farmaco, si individuerebbero i componenti tossici.