Il peperoncino: pro e contro

Il peperoncino gode di diverse proprietà salutari. È ritenuto un afrodisiaco naturale grazie alle sue caratteristiche vasodilatatorie.

Un’altra caratteristica interessante il suo effetto dimagrante che associato ai suoi effetti digerenti o antidolorifici e muco cinetici lo rende un ottimo alleato per la salute dell’uomo.

È chiaro che non bisogna abusarne. Il peperoncino, infatti può essere irritante delle mucose interne che se frequenti possono trasformarsi in infiammazione.

Inoltre l’effetto afrodisiaco è dovuto alla stimolazione della prostata, un uso eccessivo può infiammarla fino a casi di tumore. Se si abusa con il piccante si può incorrere in gastriti, ulcere e lesioni di fegato e reni e infiammazioni delle vie urinarie.

È importante pertanto essere sempre molto attenti al dosaggio di qualunque spezia per evitare che effetti positivi si trasformino in possibili problemi per la salute.

Le dosi consigliate per Il peperoncino sono di paio di volte a settimana e in dosi ridotte.

È importante ricordare che quando si mangia spesso cibo piccante la bocca tende ad abituarsi ciò non accade però al nostro organismo. Meglio continuare a godere del piacere del peperoncino facendone un uso proporzionato e senza esagerazioni.