In Italia, 11 milioni di persone assumono farmaci per la depressione

sea-2915187_1920Il timore di chiedere aiuto e la convinzione di potersela cavare da soli ha fatto scattare l’allarme per le cure fai da te.

Sono circa 11 milioni gli italiani che assumono ogni giorno farmaci contro la depressione, un valore che supera 4 volte la media europea. Questi i dati dell’Agenzia per il Farmaco e dell’istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa, fanno molto preoccupare gli esperti: infatti un malato su due giudica inutile un trattamento, convinto di poter guarire da solo. In realtà però, i soggetti affetti da depressione nel nostro paese sono circa il 20% della popolazione.

L’OMS ha dichiarato che oltre 300 milioni di persone sono affette da depressione a livello globale. Infatti, uno studio del British Journal of Psychiatry ha confermato che tra il 2010 e il 2015, il consumo di antidepressivi in Europa è aumentato del 20%.

Ogni anni in Italia vengono spesi circa 800 milioni di euro. Inoltre, i costi legati al trattamento per la salute mentale, sono stati definiti “emergenziali” dall’Unione Europea, la quale ha calcolato uno stanziamento annuo di 240 miliardi di euro. È stato stimato che nel 2030 la depressione sarà la patologia responsabile del più alto tasso di mortalità, dopo le malattie cardiovascolari.