In Italia individuati 5 varianti del nuovo coronavirus

5 varianti del nuovo coronavirusLa Task force coronavirus attiva presso il centro di biotecnologie avanzate Ceinge di Napoli e finanziata dalla Regione Campania ha dichiarato di avere individuato in Italia ben 5 varianti del nuovo coronavirus.

Per definirle mutazioni vere e proprie servono più dati statistici, ma al momento si può dire che non solo il virus non è meno aggressivo di quanto lo fosse all’inizio dell’anno, ma che grazie alle nuove varianti riesce a replicarsi in modo più efficace.

Dai dati finora a nostra disposizione, basati su 246 genomi sequenziati da pazienti con Covid-19 emerge che esistono cinque varianti di virus” questo è quanto dichiarato il responsabile scientifico della task force, il genetista Massimo Zollo, docente dell’Università Federico II di Napoli. “Sappiamo che le varianti, identificate con le sigle 19A, 19B, 20A, 20B e 20C, sono presenti in tutta Italia, ma adesso si tratta di capire quale sia la loro incidenza nelle regioni“.

Foto di pressfoto – it.freepik.com