È italiana l’app che aiuta a gestire le donazioni di sangue

blood-732298_1920Si chiama SmartDonor ed è un’applicazione che mette in contatto associazioni e donatori, permettendo un controllo e un’organizzazione migliore.

Sociale e tecnologia si incontrano nel progetto SmartDonor. L’idea nasce in Sicilia da Marco Cannemi e Fulvio Miraglia, due giovani che sono partiti dal problema delle donazioni del sud Italia. Grazie alla necessità di donazioni, i due giovani hanno pensato di mettere in contatto servizi ospedalieri, associazioni e donatori.

SmartDonor è disponibile su piattaforma web e app per smartphone e tablet. Da qui il donatore può gestire le attività in completa autonomia, essendo sempre informato e consapevole di tutti i passaggi che effettua. Inoltre, in questo modo, le associazioni hanno a disposizione un grande strumento di sensibilizzazione e di promozione.

È possibile visualizzare una mappa, con le varie sedi disponibili, i fabbisogni di sangue sul territorio; è anche possibile calcolare il percorso da effettuare per raggiungere il punto interessato.

L’obiettivo è quello di una rapida diffusione del portale, che consentirebbe la creazione di una community unica, garantendo un’autosufficienza del sistema sangue nazionale.