La bocca è lo specchio della nostra salute

smile-122705_1920Nessuna frase è più adatta al recente studio condotto dai alcuni ricercatori britannici, i quali hanno collegato la salute orale con l’aspettativa di vita.

Sembra strano, ma prendersi cura della propria bocca è più importante di quanto si possa pensare. A dirlo è Paula K. Friedman, ricercatrice della Columbia University, la quale sostiene che chi a 74 anni non ha ancora perso un dente, ha molte probabilità di arrivare al secolo di vita.
Lo studio, pubblicato su The Sun, riporta che la perdita di denti può essere ricondotta a malattie gengivali, le quali sono strettamente correlate a malattie cardiovascolari o a patologie come il diabete. Per questo, la perdita di denti può essere un indicatore dell’insorgenza delle sopraindicate malattie.

La causa sarebbe lo stress, che come in molte altre patologie, inficia negativamente sul nostro organismo.

Però, per contrastare l’insorgenza di queste malattie, i ricercatori hanno stilato una lista di accorgimenti per una buona igiene orale:

  • non fumare
  • assumere la giusta quantità di vitamina C tramite frutta e verdura
  • effettuare almeno due volte l’anno una pulizia professionale, con annessa visita di controllo
  • se si nota un’infiammazione alle gengive, bisogna lavare i denti almeno due volte al giorno, spazzolando i denti almeno per 4 minuti
  • utilizzare lo spazzolino elettrico e non quello manuale
  • utilizzare dentifrici per denti e gengive sensibili, i quali dovrebbero essere più delicati
  • dopo aver lavato i denti, utilizzare il collutorio.

Questi piccoli accorgimenti, se messi in pratica quotidianamente, aiutano ad avere una bocca sana e pulita.