La curcuma: antiossidante, antinfiammatorio e antitumorale

La curcuma è una spezia antiossidante dalle proprietà depurative e antitumorali.

È una sostanza che viene largamente impiegata nel ramo alimentare come colorante e grazie alle sue proprietà benefiche e curative è tradizionalmente impiegata sia nella medicina ayurvedica che nella medicina tradizionale cinese.

È largamente sfruttata anche come integratore alimentare naturale per la sua capacità di contrastare i processi infiammatori all’interno dell’organismo.

Molti recenti studi hanno dimostrato che la curcuma gode anche di proprietà antitumorali dal momento che riesce a bloccare l’azione di un enzima ritenuto responsabile dello sviluppo di diversi tipi di cancro.

La curcumina è il principio attivo contenuto nella curcuma che ne determina anche un’azione antinfiammatoria e analgesica e per questo motivo è impiegata nel trattamento di infiammazioni, dolori articolari, artrite e artrosi.

Infine, la curcuma è anche un potente antiossidante in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento e di danneggiamento delle membrane delle cellule che compongono il nostro organismo. In India, viene utilizzata come cicatrizzante, applicata sulla cute per curare ferite, scottature, punture d’insetti.