La gelosia: questione di paragoni!

55Secondo uno studio olandese: spalle, petto e addome sono le parti del corpo dei rivali in amore più osservate e temute.

I ricercatori Pieternel Dijkstra e Bram Buunk hanno condotto la ricerca sottoponendo 100 uomini e 100 donne a un questionario contenete disegni schematici di figure umane e domande scritte.

Alle donne sono state sottoposte immagini corporee femminili e agli uomini quelle maschili e ciascuno ha dovuto indicare quanto si sarebbero sentiti gelosi se quel dato individuo, fosse stato reale e vicino al proprio partner. Gli è stato poi chiesto di esprimere quanto trovassero attraente ciascuna delle figure delineate, e quanto queste sarebbero state attraenti per il loro partner. In ultimo, gli è stato chiesto di elencare le caratteristiche dei corpi rappresentati nelle figure su cui si erano maggiormente concentrati nel rispondere alle domande.

Le donne hanno scritto di aver guardato vita, fianchi e gambe delle rivali. Gli uomini di aver guardato spalle, petto, e addome, sempre dei rivali.

Lo studio ha cercato di chiarire i misteri della rivalità in amore e della gelosia. Che la gelosia fosse il risultato del timore di perdere il partner era risaputo. Lo studio ha però dimostrato che il timore nasce se dal paragonare delle qualità dei rivali con le proprie ci si ritenga (realmente o no) inferiori.