La musica e i suoi benefici

Molti recenti studi dimostrano come l’ascolto della musica possa essere benefico.

Secondo gli esperti la musica  fa bene all’umore e aiuta a combattere depressione e ansia. Inoltre fa bene al cervello e al cuore.

Per godere dei suddetti effetti benefici però sono fondamentali le frequenze che si ascoltano. Pare ad esempio che la musica classica o soft è in genere composta di frequenze positive, mentre un certo tipo di rock è composto da frequenze negative. Tuttavia le frequenze possono anche essere completamente assenti e ciò è può accadere soprattutto con i file Mp3 che ne degradano la qualità.

Inoltre, per ottenere un suono di qualità bisogna utilizzare diffusori di qualità e spesso invece vengono utilizzati auricolari di smartphone e  tablet di scarsa qualità.

In definitiva, se vogliamo davvero godere di tutti i benefici della musica è importante sapere come ascoltarla.