La tecnologia digitale al servizio dei bambini malati di cancro

La Softcare Studios, start up italiana, in collaborazione con l’Associazione Dear Onlus e con la Fondazione Amici di Jean ha sviluppato Tommi, il videogame che aiuterà i piccoli pazienti del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale infantile Regina Margherita di Torino, diretto dalla Dott.ssa Franca Fagioli.

Lo scenario digitale riprodotto dal videogioco permetterà ai bambini di “evadere” almeno mentalmente dall’ambiente ospedaliero. Si auspica che Tommi possa regalare ai bambini distrazione e divertimento e quindi diventare un’alternativa all’uso di farmaci sedativi o antidolorifici impiegati di solito durante le procedure mediche.

Il videogioco è ambientato un mondo fantastico e trascina i piccoli giocatori in diverse attività. Stimola la loro memoria sfidandoli nella ricerca esserini magici che appaiono e scompaiono. Inoltre i bambini potranno sviluppare la loro creatività colorando draghi volanti con l’ausilio di una bacchetta magica.

Tommi rappresenta motivo di grande orgoglio per il mondo hi tech questa volta finalizzato al miglioramento dell’ospedalizzazione per i bambini malati di cancro.