L’alcol è cancerogeno? Secondo uno studio svedese si

cocktail-594173_1920Secondo quanto scoperto dai ricercatori svedesi e britannici, i produttori di alcolici avrebbero tenuto nascosto ai consumatori il rischio di cancro e tumori collegati all’assunzione di alcol.

Qualche tempo fa i produttori di zucchero furono accusati di aver nascosto per anni gli effetti negativi che lo zucchero aveva sull’organismo. Oggi ad essere accusati sono i produttori di alcolici. A dirlo sono i ricercatori della London School of Hygiene & Tropical Medicine. (LSHTP) insieme a quelli del Karolinska Institutet, in Svezia.

Sono stati analizzati i dati relativi al cancro che comparivano nei siti web e nei documenti di quasi 30 aziende del settore alcolici, tra settembre e dicembre 2016. Qui c’erano alcuni dati che non quadravano. Lo studio, pubblicato su Drug and Alcohol Review, ha mostrato che la maggioranza dei siti web aziendali aveva una distorsione delle prove relative al rischio di tumori correlato al consumo di alcolici. Per distorcere i dati, i produttori avrebbero presentato questa relazione come molto complessa, cosicché non fosse possibile trovare una correlazione tra alcol e rischio tumori. Altri produttori invece negano l’esistenza di una correlazione tra alcol e tumori.

Al contrario di quanto dichiarano i produttori, il consumo di alcolici è un fattore di rischio per una vasta gamma di tumori, tra cui quelli della cavità orale, fegato, tumori al seno e del colon-retto.