Con l’arrivo del caldo, bisogna prestare attenzione alla salute

pier-569314_1920Gli esperti hanno stilato un elenco per evitare i disturbi tipici della bella stagione.

Quando il caldo arriva, i rischi per salute si moltiplicano. Infatti, che si faccia sport o che ci si rilassi al sole, il caldo torrido degli ultimi anni mette a dura prova il nostro fisico. Paginemediche, piattaforma di digital health che mette in comunicazione medico e paziente, ha creato alcune regole d’oro da seguire per passare un’estate in salute.

La regola principale riguarda l’esposizione solare: il sole è un alleato prezioso per la nostra salute, se ci si espone in modo graduale e con creme protettive ad alto fattore di protezione. Inoltre, bisogna prestare particolare attenzione all’azione fotosensibile di alcuni farmaci, come antibiotici, pillola anticoncezionale o chemioterapici, che posso causare reazioni fototossiche o fotoallergiche.

Un altro fattore a cui bisogna prestare estrema attenzione, è il colpo di calore. Il colpo di calore si presenta quando la temperatura interna aumenta drasticamente in poco tempo, raggiungendo anche temperature pericolose, se non addirittura fatali. Se il termometro supera i 35° è bene evitare di esporsi o esporsi per troppo al sole, bere abbondante acqua, consumare molta frutta e verdura ed evitare l’attività fisica nelle ore più calde della giornata.

Esistono però sport che possono essere praticati senza soffrire eccessivamente il caldo e senza mettere in pericolo la propria salute, come ad esempio il nuoto o il beach walking (ottimi per chi riprende l’attività fisica), fino ad arrivare a sport più impegantivi, quali il beach-volley o il kitesurfing. Per chi invece preferisce la montagna al mare, il trekking e l’alpinismo sono ottimi alleati della salute.

Ovviamente come sempre, gli esperti raccomandano di non esagerare con gli sforzi fisici, perché si otterrebbe l’effetto contrario.