L’esame dell’occhio da oggi potrà essere effettuato con lo smartphone

La tecnologia moderna è sempre più al servizio della medicina e offre servizio al medico e al paziente sempre più veloci e meno invasivi.

Molte patologie oculari comuni come glaucoma, retinopatia diabetica e possono essere individuate e monitorate con un semplice esame del fondo ottico, ovvero l’oftalmoscopia.

Da oggi, questo esame potrà essere effettuato con lo smartphone. D-Eye è il nuovo oftalmoscopio digitale per smartphone, che permette di osservare il fondo, ovvero la retina, il corpo vitreo e il nervo ottico, proprio come l’oftalmoscopio analogico utilizzato finora dall’oculista.

D-Eye è una minitelecamera che misura pochi centimetri e può essere attaccata sul retro del cellulare e permette di visualizzare il fondo oculare semplicemente avvicinando lo smartphone all’occhio, ma senza necessità di contatto con il paziente, che non deve inclinare la testa o assumere posizioni scomode.

Il dispositivo permette di la registrazione del video che ritrae retina e nervo ottico. Lo strumento risulta particolarmente utile, anche per neonati e bambini piccoli dal momento che l’esecuzione dell’esame viene effettuato in tempi molto brevi e non richiede una particolare collaborazione da parte del paziente.