Lo stato civile influenza la salute

53Un recente studio pubblicato sulla rivista Annals of Behavioral Medicine evidenzia come la vita di coppia migliori lo stato di salute. Al contrario essere single aumenta la probabilità di ammalarsi e morire.

Un partner supporta nella vita quotidiana e nell’emergenze. “Molte ricerche mostrano come il matrimonio faccia bene alla salute. Il motivo principale di questa influenza è l’azione stabilizzatrice di un rapporto di lunga durata – spiega Antonio Maturo, docente di Sociologia della salute presso l’Università di Bologna e la Brown University (USA), che aggiunge – Avere una certa regolarità rispetto a sonno e dieta è di per sé una pratica salutare, così come lo è una sessualità regolare. La possibilità di dialogare con costanza con qualcuno, inoltre, è un fattore di protezione contro la depressione”.

Al contrario, secondo i ricercatori la separazione o la vita da single accentua fumo e sedentarietà sia per i maschi che per le femmine. Il professor Maturo spiega: “Paradossalmente anche chi decide di uscire di più e conoscere gente nuova per buttarsi alle spalle il passato e vive quindi vita sociale più intensa, magari anche rispetto al passato per cercare nuove occasioni, è maggiormente esposto a tentazioni come il bere e il fumare”.

Il professor Maturo conclude: “I maschi hanno più probabilità di lasciarsi andare a comportamenti nocivi per la loro salute se non hanno una compagna. Le separazioni sono una delle cause principali delle nuove povertà maschili, poiché capita spesso che gli uomini debbano pagare gli alimenti per il mantenimento dei figli e l’impoverimento è la principale causa di malattia e mortalità precoce. La salute, dopotutto, è una risultante di circoli viziosi o virtuosi, una separazione può facilmente innescarne uno negativo.