Mani gonfie

Il gonfiore alle mani può essere sintomo di diverse alterazioni fisiche che posso dipendere da patologie più o meno gravi.

L’edema, infatti, può essere provocato dalla ritenzione idrica, e quindi comparire se si segue una dieta troppo ricca di sale, oppure nelle donne durante il ciclo mestruale o negli ultimi mesi di gravidanza.

In alcuni casi le cause possono essere più serie ed essere ad esempio potrebbe essere la conseguenza di un’infiammazione delle articolazioni (artrite reumatica); in quest’ultimo caso il gonfiore è accompagnato da rossore.

Anche una cattiva circolazione sanguigna, la sindrome del tunnel carpale, una posizione scorretta durante il sonno o il lavoro, possono causare problemi di gonfiore alle mani. Un’altra causa molto comune è l’obesità, l’uso di antidepressivi, i farmaci per il controllo della pressione, gli steroidi e gli ormoni.

Escluse le cause più gravi è possibile fronteggiare il problema del gonfiore alle mani riducendo l’uso del sale, bere molta acqua (almeno due litri al giorno), evitare tè e caffè.