Miopia: sempre più frequente soprattutto tra i giovani

15 milioni di italiani sono miopi e come se non bastasse il problema è in forte aumento, soprattutto tra i giovani.

Infatti, a causa delle troppe ore passate al cellulare o davanti al monitor del pc, 2 ragazzi su 10, già a 15 anni necessitano degli occhiali.

Secondo l’Oms nel mondo ci sono 253 milioni i disabili visivi, di cui 217 milioni sono ipovedenti e 36 milioni sono ciechi.

Secondo uno studio australiano, pubblicato dalla rivista Ophthalmology si prevede che entro il 2050, metà della popolazione mondiale potrebbe essere affetta da miopia.

La preoccupazione riguarda soprattutto i bambini, per i quali la prevalenza della miopia all’età di 9 anni è già del 12%. Aumenta al 18% circa a 15 anni e raggiunge il 24% in età adulta.

Grazia Pertile, direttore dell’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negar consiglia: “Far stare almeno un ora al giorno i bimbi all’aria aperta, perché questo costringe l’occhio a utilizzare anche il campo visivo periferico, cosa molto importante, considerando che passano 6-8 ore al chiuso sui banchi di scuola. Utilizzare cellulari, pc e tablet, così come i libri, a distanza maggiore di 30 cm dagli occhi”.

La dottoressa Pertile aggiunge: “Altri traumi non poco frequenti sono le contusioni provocate da palline da tennis o palle di neve che possono provocare distorsione della retina o foro maculare“.