Nobel 2018 per la Medicina a Allison e Honjo per terapie anticancro

Il premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina 2018 è stato assegnato a James P. Allison e a Tasuku Honjo per la scoperta dell’immunoterapia anticancro.

I due scienziati hanno mostrato come diverse strategie per inibire i ‘freni‘ posti al sistema immunitario possano essere utilizzate nel trattamento della malattia, e le loro scoperte sono oggi un punto di riferimento.

Tasuku Honjo ha scoperto una proteina presente sulle cellule immunitarie che funzionano da freno del sistema di difesa dell’organismo, quando intraprende un diverso meccanismo di azione.

James P. Allison, ha dimostrato il potenziale terapeutico della proteina che funziona da freno del sistema immunitario, sviluppando un nuovo approccio per il trattamento dei pazienti.

Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Irccs Humanitas di Rozzano (Milano) e docente di Humanitas University, ha dichiarato “Questo è l’inizio dell’avverarsi di un sogno della ricerca vecchio 100 anni: sfruttare contro il cancro le naturali armi di difesa del nostro organismo per realizzare ‘cure dal di dentro’. Il corpo che, aiutato dalla scienza, prova a guarire se stesso. Siamo molto contenti per questo riconoscimento meritatissimo al settore e ai due premiati“.