Perché la pancia brontola?

I suoni e i brontolii nella pancia derivano da contrazioni involontarie e movimenti peristaltici all’interno dell’apparato digerente, e sono necessari per l’assorbimento delle sostanze nutrienti contenute nei cibi attraverso l’azione degli enzimi digestivi e dei succhi gastrici. Questo procedimento fa sì che il cibo possa essere ben sminuzzato per arrivare a nutrire le varie parti dell’organismo.

Le cause del brontolio nella pancia possono essere diverse: intolleranze alimentari, alterazione della flora batterica intestinale, alimentazione scorretta e anche alcuni alimenti come uva, legumi, peperoni, broccoli, fagioli, cavoli e altre verdure simili.

Esistono alcuni rimedi naturali per prevenire ed eliminare i brontolii come: mangiare poco e spesso durante la giornata; evitare di restare troppo tempo a digiuno; non consumare bevande gassate; favorire invece il consumo di alcuni cibi come l’anice stellato, i probiotici, i semi di finocchio, il carbone vegetale.

Pare che questi brontolii  siano indice di un buon funzionamento sia dello stomaco che dell’intestino; nel caso in cui però essi si accompagnino a crampi o dolori frequenti conviene rivolgersi al medico per accertare eventuali patologie o intolleranze alimentari.