Prevenire e sconfiggere il tumore al rene: oggi è possibile

cancer-389921_1920Lo scorso anno sono stati 11.400 i nuovi casi di tumore al rene in Italia, mentre nel mondo sono stati registrati 338.000 nuovi casi. Per l’associazione AIMac sono ancora troppi i cittadini che ignorano i principali fattori di rischio come fumo, obesità e ipertensione.

Ogni anno, sono circa 7.000 le persone che scoprono di avere (quasi sempre per caso) un tumore al rene. Infatti, il 60% delle diagnosi, avviene durante esami medici, per esempio le ecografie addominali. Grazie però alla diagnosi precoce e a terapie più efficaci, la sopravvivenza a 5 anni ha raggiunto il 71%.

Nonostante però, i grandi risultati ottenuti con ricerche e studi, molti cittadini ignorano i principali fattori di rischio, come il fumo, obesità ed ipertensione. Per informare meglio i cittadini, il 22 giugno si è tenuta la prima giornata mondiale contro il tumore del rene, promossa dalla International Kidney Cancer Coalition (IKCC), una rete internazionale indipendente di associazioni di pazienti di tutto il mondo. In Italia, hanno aderito alla giornata l’Associazione Italiana Malati di Cancro AIMaC e la Federazione Italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia FAVO, che per l’occasione, ha presentato un opuscolo sulla patologia, destinato ai cittadini, ai pazienti ed ai familiari.