Primo intervento europeo alla spina bifida in utero

spina bifidaPer la prima volta in Europa, due casi di spina bifida sono stati curati direttamente in utero, al Policlinico di Milano. Entrambi gli interventi sono stati eseguiti alla venticinquesima settimana di gestazione e hanno avuto successo, secondo l’equipe che li ha eseguiti. A guidare i medici, Nicola Persico, esperto di chirurgia fetale e Francesco Macchini, chirurgo neonatale.

Al Policlinico invece i feti sono stati operati con tecniche di chirurgia mininvasiva. Gli strumenti utilizzati cioè erano piccolissimi: appena tre millimetri di spessore. I chirurghi sono così riusciti a raggiungere la colonna vertebrale dei piccoli, riparando il danno. L’intervento di microchirurgia è stato in realtà ideato ed eseguito per la prima volta in Brasile.

E infatti il team del Policlinico di Milano si è fatto guidare dagli esperti dell’Albert Einstein Hospital di San Paolo, in Brasile.

Ora l’obiettivo è di prolungare il più possibile le gravidanze e monitorare attentamente la salute dei nascituri.