Quali sono gli alimenti che fanno più male ai denti?

Esistono alcuni alimenti che fanno male ai denti più di altri perché provocano erosione dello smalto e favoriscono la crescita dei batteri responsabili della carie.

Quali sono allora gli alimenti “cariogeni”?

Ovviamente quelli ricchi di zuccheri semplici zucchero o saccarosio, miele, fruttosio; i cibi molto acidi come bevande gassate o agrumi e i cibi troppo morbidi e appiccicosi.

Oltre all’alimento in sé, è molto importante considerare il momento della giornata in cui lo si consuma e la frequenza. Sarebbe preferibile, lavare i denti subito dopo aver mangiato alimenti cariogeni. Quindi sarebbe opportuno non consumare tali alimenti come merenda o spuntino fuori casa.

È preferibile ridurre al minimo il consumo di alimenti cariogeni dal momento che ogni volta che vengono consumati si crea un ambiente acido che favorisce l’aggressione dello smalto che se ripetuto in maniera frequente può diventare fortemente dannoso per i nostri denti.

Esistono invece cibi “anticariogeni” che fanno bene ai denti e combattono la carie e sono la frutta secca a guscio, frutta fresca non acida come mele o pere con buccia, verdure fibrose e crude, formaggi stagionati e latticini.

I soggetti che sono già ricorsi a terapia endodontica (otturazione), devono prestare attenzione anche al consumo di alimenti molto duri come torroni, torroncini, noci, castagne e nocciole per evitare la frattura di qualche dente.