Quanto ne sappiamo sulla salute della pelle?

hair-1838728_1920La pelle è l’organo con la superficie più estesa. Ha funzione protettiva, sensoriale, secretoria, termoregolatrice, di assorbimento, di permeabilità ed estetica. È però anche l’organo umano che vanta un record poco invidiabile, quello della più alta quantità di malattie, circa 3mila, e che rientrano tra le più frequenti cause di richiesta di intervento medico, sia in età pediatrica sia in età adulta. Si stima, che ciascun individuo viva almeno una volta nella vita una problematica cutanea e che la probabilità complessiva aumenti con l’aumentare dell’età.

Tuttavia la pelle risente anche delle abitudini alimentari, voluttuarie, lavorative e dell’assunzione di farmaci. Si può dunque affermare che la pelle è lo specchio della nostra salute!

Quali sono i temi più importanti e delicati quando si parla di pelle?

Ne hanno discusso i dermatologi italiani riuniti per il 92esimo congresso nazionale della SIDeMaST , Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle malattie sessualmente trasmesse, che si è svolto a Sorrento dal 3 al 6 maggio.

Ad allarmare di più sono i tumori della pelle, in continua e costante crescita nonostante gli appelli e le campagne di comunicazione del rischio si susseguano senza sosta. Tra questi, senza dubbio il melanoma è il più conosciuto e temuto.

Seguono le dermatiti irritative o da contatto tra cui la dermatite atopica, diffusa soprattutto nei bambini e la psoriasi, anch’essa malattia infiammatoria, che colpisce circa il 3% della popolazione mondiale. Malgrado sia erroneamente considerata una patologia adolescenziale causata da squilibri ormonali, anche l’acne è una vera e propria sindrome che può protrarsi ben oltre i 30 anni e come tale è da considerare tra le malattie della pelle più diffuse, nonostante siano molte le nuove terapie e soluzioni disponibili oggi.

Si tratta di patologie spesso sottovalutate, perché non ritenute gravi, che invece possono condizionare gravemente la qualità della vita.