Ritorno a scuola. Come aiutare i nostri figli ad affrontarlo bene

100Anche per i nostri figli il rientro alla routine e l’inizio dell’anno scolastico innesca riluttanza, ansia e stress. È importante quindi che una settimana o qualche giorno antecedente al primo giorno di scuola ci si riabitui alla routine.

Anna Oliverio Ferraris, docente di Psicologia dello sviluppo dell’Università La Sapienza sostiene: “Può essere utile far riabituare i propri figli agli orari soliti del periodo scolastico e fargli fare qualche compito poco prima del rientro a scuola per fargli riacquistare la concentrazione”.

Provare un po’ d’ansia per il primo giorno di scuola è normale: i genitori dovrebbero tranquillizzare i propri figli senza trasmettergli ansia e preoccupazioni. Fargli capire che provare ansia all’inizio è normale.

La dottoressa Oliverio Ferraris suggerisce: “Raccontate loro le vostre esperienze ed emozioni vissute quando eravate piccoli utilizzando metafore, per esempio attraverso una favola che riguardi questa situazione emotiva. Portate poi l’attenzione del bambino sulla possibilità di fare nuove amicizie, di imparare cose nuove per cercare di trasformare la paura in curiosità“.

Infine, se il bambino inizia la scuola per la prima volta, sarebbe una buona idea fargli vedere la struttura scolastica qualche giorno prima perché quello che più spaventa il bambino è l’ignoto. Mostrategli i giochi, il cortile, accompagnateli in classe il primo giorno se il bambino mostra paura di essere lasciato solo.