Sei proprio sicuro di sapere tutto sul sudore?

80Il sudore umano è inodore. Sono i molti batteri presenti nelle ghiandole apocrine, dalle quali viene prodotto, a dare al sudore un odore spesso cattivo.

Quando il corpo è in movimento può sudare più di 2 litri all’ora, fino a perdere 10-12 litri di acqua al giorno. Durante l’esercizio fisico intenso un atleta può arrivare a perdere attraverso il sudore dal 2% al 6% del proprio peso corporeo.

Il nostro corpo ha tra i 2 e i 4 milioni di ghiandole sudoripare. La maggior parte si trova sui palmi delle mani e sui piedi. Le donne ne hanno di più ma quelle degli uomini producono più sudore.

Il sudare può essere causato dal caldo, dall’esercizio fisico o dallo stress. Il quest’ultimo caso ha però un odore più forte rispetto a quello prodotto per altre cause perché viene espulso soprattutto attraverso le ghiandole apocrine, che si trovano in aree di solito ricche di peli e batteri (ascelle, inguine e cuoio capelluto).

Quando il sudore risulta salato è un chiaro segnale che il corpo necessita di reintegrare gli elettroliti essenziali persi e quindi ha bisogno di acqua.

La sudorazione eccessiva si chiama iperidrosi: ne soffre il 3% della popolazione mondiale.

Il sudore maschile lancia messaggi chimici alla donna stimolando un aumento del flusso sanguigno all’ipotalamo, la regione del cervello che controlla le funzioni viscerali.

Anche gli animali sudano. In particolare i cavalli sudano attraverso le ascelle. Le mucche, attraverso il naso. L’ippopotamo suda una sostanza di colore rosso e viene utilizzato nella composizione di creme solari e repellenti per insetti.