Tremore alle mani

Il tremore alle mani è un sintomo scatenato da disturbi e patologie di diverso tipo e natura. In molti casi  il tremore è talmente lieve da risultare impercettibile ad occhio nudo).

Quando invece il tremore alle mani è accentuato e si manifesta in maniera evidente è necessario consultare un medico per escludere la probabilità di cause di natura patologica.

Anche se il tremore alle mani non rappresenti un vero e proprio pericolo per la vita del paziente, la sua presenza può rendere difficoltosa l’esecuzione delle più semplici e normali attività quotidiane.

Il tremore alle mani può essere classificato in:
Tremore fisiologico: presente in tutti gli individui sani. Praticamente impercettibile, evidenziabile quasi esclusivamente attraverso apposite metodiche elettrofisiologiche.
Tremore di natura non patologica: ovvero la presenza di un lieve tremore causato da fattori non patologici. Di solito può manifestarsi quando si assumono posizioni scomode, in seguito ad un grosso sforzo e ad affaticamento o in presenza di stress.

Il tremore alle mani tende a manifestarsi perlopiù in età avanzata dal momento che  nella maggior parte dei casi è connesso a disordini del movimento e malattie neurologiche o neurodegenerative che tendono ad esordire in età senile.

Fra le patologie che possono dare origine al sintomo ci sono:
morbo di Parkinson, parkinsonismi, sclerosi multipla, patologie e disturbi psichiatrici (ansia e attacchi di panico), ipertiroidismo, ictus, tumori cerebrali, patologie demielinizzanti.

Trattandosi di un sintomo, la risoluzione del tremore alle mani è strettamente correlata alla cura e al trattamento della causa che l’ha scatenato.