Nuovo virus animale colpisce l’uomo

45Keystone: questo il nome di un nuovo virus di origine animale, trasmesso dalle zanzare fra scoiattoli, cerbiatti e procioni nel Nord della Florida e che nell’agosto del 2016 ha infettato un ragazzo di 16 anni, ricoverato con febbre alta e un’eruzione cutanea.

Come spiega uno studio pubblicato di recente su ‘Clinical Infectious Diseases‘, ci sono voluti due anni per identificare la natura del virus che il giovane aveva contratto.

I ricercatori della University of Florida dopo un anno e mezzo di analisi e controlli sono riusciti a far luce sul mistero. Il virus Keystone è stato infatti rilevato nei campioni prelevati al paziente ed era totalmente inatteso.

Spiega Fabrizio Pregliasco virologo dell’università degli Studi di Milano: “Keystone era stato identificato tra gli animali che vivevano nell’area di Tampa Bay nel 1964 e uno studio dell’epoca, aveva svelato che il 19-21% degli abitanti di quest’area era portatore di anticorpi del virus” conclude il virologo italiano ” Keystone decorre in modo banale, ma in questi anni in quell’area potrebbe esserci stata una quota di encefaliti da ricondurre proprio a questo virus“.