Cistite: spesso curata con antibiotici non efficaci

Woman holding hand near toilet bowl – health problem concept

Una donna su due soffre di cistite. Recentemente la Fondazione italiana continenza (Fic) ha dichiarato che spesso alla cistite ne consegue un eccessivo utilizzo di antibiotici inefficaci.

Roberto Carone, presidente emerito della Fondazione Italiana Continenza e past president della Società Italiana di Urologia ha dichiarato: “Una donna su due ha sofferto di cistite almeno una volta nella vita e il farmaco che le è stato prescritto era quasi sempre un antibiotico e non sempre quello giusto”.

Molti recenti studi hanno dimostrato che terapia e prevenzione si fanno spesso con una terapia non antibiotica come ad esempio con una buona integrazione di D-mannosio ad alte dosi.

Francesco Scaglione, docente di Farmacologia alla Statale di Milano e responsabile della Farmacologia del Niguarda ha dichiarato: L’antibiotico-resistenza è una minaccia per la salute pubblica, in Italia e nel mondo. Gli antibiotici sono stati sicuramente una delle scoperte più importanti dell’uomo, ma a soli 70 anni dalla loro introduzione, siamo di fronte alla possibilità di un futuro senza questi farmaci efficaci per diversi tipi di batteri”.

Cibo foto creata da jcomp – it.freepik.com