Diabete: Apple sta progettando un sensore che misura i livelli di glucosio nel sangue attraverso il contatto con la pelle

smartwatch-828786_640Apple, l’azienda statunitense che produce sistemi operativi, computer e dispositivi multimediali, è scesa in campo per dare una mano ai pazienti diabetici lavorando a un sensore in grado di monitorare i livelli di glucosio nel sangue attraverso il semplice contatto con la pelle, pertanto in modo assolutamente non invasivo che non crea alcun disagio al paziente.

Il progetto a cui sta lavorando da anni un gruppo di 30 ingegneri fino ad oggi era stato mantenuto segreto, addirittura sembra che sia stato lo stesso Steve Jobs a concepirlo poco prima della sua morte.

Ad oggi non si sa quando e in che modo questa rivoluzionaria tecnologia potrebbe essere messa in commercio, ma si ipotizza che possa integrata all’interno dell’Apple Watch, l’orologio digitale che permette di svolgere numerose funzioni: rispondere alle telefonate, agli sms, inviare e-mail, controllare il battito cardiaco e molto altro ancora.

Semplicemente indossando questo smartwatch sarà così possibile tenere sotto controllo il proprio stato di salute, senza dover ricorrere a metodiche che spesso condizionano la vita del paziente e compromettono la corretta aderenza alla terapia del diabete.