Le verdure migliorano il rendimento scolastico

vegetables-790022_1920Una ricerca condotta dalla University of Newcastle, sostiene che il consumo regolare di verdure migliora in rendimento scolastico.

In Australia, ogni anno si effettua un test detto Naplan (National Assessment Program Literacy and Numeracy), che serve a misurare il rendimento scolastico. Lo studio è stato guidato dalla specialista della prevenzione delle malattie cardiovascolari Tracy Burrows, della Scuola di Scienze della Salute all’interno dell’ateneo. Sono stati coinvolti 4200 alunni delle diverse classi secondarie, i quali risultati poi, sono stati aggiustati tenendo conto del background sociale e del genere dei giovani.

Dallo studio è anche emerso che consumare anche 2 frutti al giorno, è associato a voti più alti nello scrivere. Al contrario, lo zucchero e le bevande ad esso connesse, porterebbero a voti più bassi, soprattutto per la lettura.

Le ricerche effettuate in precedenza si erano soffermate sull’importanza della prima colazione; questo studio invece, ha esteso il campo di ricerca a frutta e verdura, bevande zuccherate e cibo take away.

L’autrice dello studio, spiega in un’intervista che nonostante siano presenti correlazioni tra alimentazione e rendimento accademico, per confermare questa teoria vanno effettuati ulteriori test scientifici.