Tatuaggio bio-sensibili per il diabete

hand-1549138_1920I ricercatori di Harvard e del MIT hanno trovato un sistema per semplificare e migliorare la vita delle persone affette da diabete: utilizzare un inchiostro speciale, in grado di rilevare i livelli di zuccheri del sangue.

Il diabete di tipo 1 o 2 costringe chi ne è affetto, a controllare costantemente i livelli di zucchero nel sangue. Il controllo è generalmente macchinoso ed invasivo: bisogna pungere con un piccolo ago la punta del dito, mettere una goccia di sangue su una striscia di carta ed inserirla in un dispositivo speciale che analizza i livelli di zucchero nel sangue. Altre persone invece, hanno un dispositivo sottopelle che invia informazioni direttamente ad un dispositivo esterno (smartphone o simili).

Per migliorare la vita dei pazienti affetti da diabete, i ricercatori di Harvard e del MIT, hanno sviluppato un tatuaggio bio-sensibile, che cambia colore in base al livello di zuccheri nel sangue.

L’inchiostro utilizzato nel tatuaggio hi-tech, è conosciuto come DermaAbyss, ancora in fase di sperimentazione, in grado di rilevare i livelli di pH, di sodio e di glucosio nel sangue. Se il livello di glucosio supera il valore massimo l’inchiostro diventa marrone. Se ad essere troppo, invece, è il sodio l’inchiostro diventerà verde. Se l’inchiostro diventa violaceo o rosa, significa che il livello di pH è variabile.

Questa nuova tecnologia è ancora in fase di sviluppo, ma i primi risultati sono sorprendenti. Infatti al momento, questo dispositivo è stato testato sulla pelle di maiale (molto simile a quella umana), ma sarà testato a breve sui pazienti, per testarne l’efficacia in condizioni reali.